Bottura vince il Webby Special Achievement Award 2020

redazione

Un italiano sul podio, il suo Kitchen Quarantine ha saputo infondere gioia

di Orsola Treppiccione

C’è un pezzetto di Italia quest’anno sul podio dei Webby Awards, gli Oscar del web, assegnati dall’International Academy of Digital Arts and Sciences. A salirne i gradini, lo chef modenese Massimo Bottura, tre stelle Michelin, famosissimo nel mondo anche per le sue iniziative filantropiche. Ha vinto il Webby Special Achievement Award 2020 con Kitchen Quarantine (Cucina in Quarantena), un esperimento nato per caso durante il lungo lockdown e trasformatosi in breve tempo in un appuntamento quotidiano per milioni di persone. La motivazione? «Massimo Bottura ha dimostrato di credere nel potere di internet di aiutare le persone a trovare gioia e a sviluppare nuove abilità nonostante l’isolamento». “Il merito è di mia figlia Alexa”, ha subito precisato lo chef, “…stava facendo un aperitivo virtuale con gli amici, mi hanno visto “scancherare” in cucina una pasta al pomodoro, un po’ di guacamole. Il giorno dopo Alexa mi dice: ‘colleghiamoci con Instagram Live!’”. Niente corsi di cucina o monologhi da chef. Semplicemente la convivialità della cucina di casa fatta di ricette gustose da preparare con famiglia, “comunicando un’idea di normalità seppure a distanza”. Il tutto fatto con tono confidenziale e scherzoso. È stato questo il segreto che ha incollato agli schermi, ogni giorno in diretta su Instagram alle 20, tante persone impazienti di scoprire la ricetta della sera; di commentare; fare domande e approvare con un emoticon. Tutto in diretta. Mentre Bottura cucinava; dispensava suggerimenti; raccontava delle materie prime usate o dei prodotti tipici; regalava idee su come utilizzare gli ingredienti avanzati “per combattere lo spreco alimentare”, tema a lui molto caro. Una serie di appuntamenti che cominciavano sempre con l’invito a lavare le mani prima di ogni cosa e a restare a casa e si protraevano senza fretta potendo durare venti minuti come un’ora intera, con la voce fuori campo della figlia che traduceva in inglese ciò che veniva detto. Ora la web serie è finita, lo chef è tornato ai fornelli delle sue cucine professionali. C’è da scommettere però che lui e la sua famiglia non dimenticheranno l’avventura cominciata “ io, Alexa e un iPhone” e terminata con un Premio “incredibile che siamo riusciti a vincere per la qualità delle nostre idee …e la [sola] voglia di farlo”.

126
Next Post

Sub Tuum Praesidium

La più antica preghiera mariana di Fernando Greco  “Sotto la tua Protezione cerchiamo rifugio, santa Madre di Dio: non disprezzare le suppliche di noi che siamo nella prova, ma liberaci da ogni pericolo, o Vergine gloriosa e benedetta ”. E’ l’invocazione con cui Papa Francesco ha iniziato il mese mariano di Maggio che sta per concludersi, affidando alla Beata VergineMaria  le necessità della Chiesa e delle Comunità, rese ancor più impellenti dalla diffusione della pandemia. Le origini della preghiera “sub tuum praesidium” (sotto la tua protezione) sono molto antiche e si fanno risalire ai primi secoli della cristianità, come dimostrerebbe […]