17 maggio 2020 – VI DOMENICA DI PASQUA Messaggio dell’Arcivescovo

admin

Fratelli carissimi, domani le nostre chiese cominceranno ad aprirsi per accogliere i fedeli alla Celebrazione Eucaristica.

La Santa Messa, finora celebrata a porte chiuse, finalmente potrà essere partecipata non più attraverso i mezzi di comunicazione che pure hanno contribuito ad una lontana-vicinanza, ma con una presenza fisica che esprime concretamente l’anelito della fede e permette di accogliere Gesù Eucaristia nel nostro cuore.

Nel Messaggio dei Vescovi inviato dopo l’incontro della Conferenza Episcopale Campana tenutosi a Pompei martedì scorso 13 maggio – lo trovate nell’edizione digitale del settimanale diocesano Kairòs e sul sito internet dell’Arcidiocesi – emerge l’invito a considerare innanzitutto la necessità di una lettura sapienziale di quanto sta accadendo e a scoprire nuove strade per il nostro agire pastorale.

I cristiani sono l’anima del mondo” – scriveva l’ignoto autore della Lettera a Diogneto – un testo molto bello risalente alla seconda metà del II secolo.

Possiamo dirlo oggi? Questa prova che stiamo vivendo con sofferenza ci sta rendendo migliori?

Il brano di Giovanni dal Vangelo oggi proclamato, ci ricorda il testamento di Gesù che chiede ai suoi discepoli l’unità con Lui e con il Padre resa possibile dall’invio dello Spirito. L’amore scambievole che ne deriva è frutto dell’intimità divina con la Trinità.

Che trabocchi dalla nostra vita onesta e rispettosa, che cresca per la partecipazione alla vita stessa di Dio l’umanesimo che ha come modello Cristo Risorto, Signore della storia.

Salvatore Visco

272
Next Post

Italia in preghiera: Recita del Santo Rosario da Casca

Venerdì 22 maggio, Santa Rita, alle ore 21.00 ci sarà la recita del Santo Rosario da Cascia guidato da Mons. Renato Boccardo. Sarà possibile seguire la preghiera non solo su TV2000, ma anche sulla pagina Facebook. Si riporta il programma con tutti gli appuntamenti di preghiera previsti per la “Festa di Santa Rita” 272