L’Acqua viva che disseta

admin

ASCOLTARE e VIVERE la PAROLA DELLA DOMENICA

La Parola…

Una donna di Samaria, incontrata sul pozzo nell’ora più calda del giorno, offre a Gesù l’opportunità di introdurci in una catechesi straordinaria. Nessuno è tanto lontano da non essere raggiunto. Questa donna aveva alle spalle una vita fatta di fallimenti. Aveva avuto molti compagni ma non aveva marito, uno che davanti a Dio e agli uomini si prendesse cura di lei. Questo la rendeva peccatrice. Eppure Gesù la disseta con un’acqua che va al di là di ogni sua aspettativa e attesa. Un’acqua che, zampillando nel suo cuore, disseterà per sempre il suo desiderio di felicità. Anche per le nostre famiglie l’unica acqua che risana è quella che viene da Gesù. Nelle difficoltà, anche le più gravi, Gesù è presente, Gesù disseta!

Per noi…

Gesù ci ha promesso che saremo trasformati anche noi in una sorgente che zampilla per sempre; così, ogni momento della nostra giornata lo sentiremo vicino, che ci riempie del suo amore, amore che a nostra volta, dovremo donare agli altri. Ci chiediamo quale è la sorgente della nostra acqua e ci rendiamo disponibili a condividere il dono ricevuto con quanti ci sono vicini.

1
Next Post

Coronavirus: la posizione della CEI

È in vigore un nuovo decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, finalizzato a definire in modo unitario il quadro degli interventi per arginare il rischio del contagio del “coronavirus” (COVID-19) ed evitare il sovraccarico del sistema sanitario. Il testo conferma le misure restrittive emanate lo scorso 1 marzo – e destinate a restare in vigore fino a domenica 8 marzo inclusa – con le quali in tre regioni (Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna) e in alcune province (Savona, Pesaro e Urbino) sono state stabilite limitazioni anche per i luoghi di culto, la cui apertura richiede l’adozione di misure tali […]