Libertà dei cristiani in Terra Santa

admin

La Lectio Magistralis di Monsignor Pizzaballa

DI CS

Evento storico il prossimo 24 febbraio 2020 al Dipartimento di Giurisprudenza (Aulario) di Via Perla a Santa Maria Capua Vetere. Sua Beatitudine, il Patriarca dei Latini di Gerusalemme, Monsignor Pierbattista Pizzaballa di ritorno da Bari (dal Sinodo dei Vescovi e dal suo incontro con il Pontefice), e prima di rientrare in Terra Santa, si fermerà a Santa Maria Capua Vetere, di cui peraltro è Cittadino Onorario. Sara’ ospitato dall’Università Statale Luigi Vanvitelli per una Lectio Magistralis sulla Libertà dei cristiani in Terra Santa. Nell’occasione, presenterà il libro scritto dall’avv. Raffaele G. Crisileo dal titolo “Enrico e Milena due angeli in Paradiso” Edizione Saletta dell’Uva la cui prefazione porta proprio la firma dello stesso Monsignor Pizzaballa. A presenziare all’evento, il Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza il prof. Lorenzo Chieffi con il presentatore il prof. Antonio Fuccillo. Coordinera’ l’evento il prof. Raffaele Santoro, peraltro autore della postfazione dell’opera. Sara’ inoltre presente il preside prof. sac. Emilio Nappa dell’ISSR Interdiocesano “SS. Pietro e Paolo” e l’Arcivescovo di Capua S. E. R. Monsignor Salvatore Visco. Colloquieranno con l’autore la prof. Marianna Pignata per la parte storica e il dott. Alessandro Milita, Procuratore Aggiunto della Repubblica, per la parte giuridica. La città è invitata ad intervenire data l’importanza storica dell’evento. Si auspica la massima partecipazione.

2
Next Post

Nel cuore della Trinità

DI SUOR NICOLETTA BRAUS Lo scorso fine settimana (14-16 febbraio) si è svolto a Torino, nel nostro amato noviziato, l’incontro formativo per novizie, juniores e giovani suore delle Suore Carmelitane di S. Teresa di Torino. Il tema che ci ha guidate è stato improntato interamente sul mistero della vita trinitaria che è impresso nella nostra anima e che, grazie al Battesimo, diviene motore della nostra vita spirituale. Ci siamo fatte aiutare e accompagnare dagli scritti di Santa Elisabetta della Trinità e dall’immagine dell’icona di Rublev da cui abbiamo tratto parecchi spunti: essere comunità e unità. Il silenzio e la semplicità […]