‘Educazione alla legalità’, insieme per prevenire e contrastare le dipendenze giovanili

Aula Consiliare

Si è svolto questa mattina il quinto incontro nell’ambito del progetto “Educazione alla Legalità”. Nell’aula consiliare del Comune di Santa Maria Capua Vetere sono stati accolti gli alunni dell’I.C. “Rita Levi-Montalcini”.

Nel corso degli incontri hanno partecipato per l’Arcidiocesi di Capua don Agostino Porreca, Padre Jacopo Papi e don Vincenzo Gallorano, per il dipartimento dipendenze dell’ASL di Caserta Lilia Nuzzolo e Giovanni Di Martino, per la Polizia Stradale di Caserta Giovanni Consoli e Giuseppe Mele, per la procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere Alessandro Milita, Marina Mannu, Annalisa Imparato, Nicola Camerlingo e Simona Faga, per l’Associazione Nazionale Magistrati Sergio Enea, per l’Ordine dei Commercialisti di Caserta Luigi Fabozzi, Angelo Parente e Ferdinando Cappabianca e infine per il dipartimento di giurisprudenza Luigi Ferraro, Giovanna Petrillo e Giuliano Balbi.

Quest’anno è stata prevista anche la presenza del responsabile delle iniziative culturali del Comune Enzo Oliviero che ha illustrato agli alunni vari aspetti storici dell’antica Capua.

I saluti sono stati portati dal sindaco Antonio Mirra, dal dottor Oscar Bobbio quale consulente alla Legalità del Comune di Santa Maria Capua Vetere, la consigliera Edda De Iasio  e l’avvocato Giuseppe Simeone dell’Ufficio PSL dell’Arcidiocesi di Capua.

I prossimi 4 incontri sono previsti nel mese di marzo.

Gli appuntamenti fanno seguito al protocollo di intesa stipulato nel luglio 2017  tra il Comune di Santa Maria Capua Vetere, l’Arcidiocesi di Capua, il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, la Procura della Repubblica, la Sottosezione dell’Associazione Nazionale Magistrati, l’Ufficio di Sorveglianza di Santa Maria Capua Vetere, il Centro di Giustizia minorile, la Questura di Caserta con il commissariato della Polizia di Stato, il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati e tutte le dirigenze degli istituti scolastici comprensivi e superiori della città. Per la nuova annualità il protocollo è stato esteso all’Ordine dei Commercialisti di Caserta e al Dipartimento Dipendenze dell’Asl di Caserta.

Related posts